top hr marketing project administration ict mobile
Dal 1999 per chi decide
Gianpaolo Lorusso

Per Manager.it Gianpaolo ha pubblicato:
- Motori di ricerca - strumento di web marketing
- Come selezionare i motori di ricerca più utilizzati dagli utenti italiani
- Google ha finalmente deciso di combattere il link spamming...

Ecco come Gianpaolo si presenta ai lettori di Manager.it:

Gianpaolo Lorusso"Dopo la laurea in economia mi sono specializzato in marketing grazie ad un master annuale specifico per le aziende di servizi operanti sui mercati internazionali.
Ho lavorato poi come consulente in diverse società di consulenza ed ho fatto un passaggio lavorativo anche in Guardia di Finanza, durante il quale mi sono occupato di frodi comunitarie.
Dopo questa parentesi, ho lavorato per un'azienda che produce sistemi di supporto decisionale informatici, avvicinandomi in questo modo all'informatica applicata e ad Internet.
Negli ultimi 4-5 anni mi sono interessato ai motori di ricerca, prima per hobby e poi per lavoro, occupandomi del lancio e del rilancio di vari progetti internet based in varie aziende ed enti pubblici.
Dall'aprile del 2004 ho a mia volta avviato un progetto di consulenza sul web marketing on line, che sta finalmente decollando
"
  1. Di quale argomento/rubrica si è occupato per Manager.it e perchè ha scelto questo argomento/rubrica?
    Mi sono occupato di web marketing e nello specifico di individuare alcuni trend di sviluppo della popolarità dei motori di ricerca più utilizzati in Italia.A mio parere i motori di ricerca sono l'attuale frontiera/sfida del marketing moderno.

  2. Quali sono le motivazioni che l'hanno spinta a scrivere gratuitamente per Manager.it?
    Ovviamente una delle principali motivazioni è stata quella di far conoscere il mio lavoro ad una più ampia platea di utenti internet "qualificati" (cioè facenti parte dei gruppi decisionali aziendali).In seconda battuta, ho sempre avuto grande passione per la comunicazione (soprattutto scritta) e l'occasione di poter scrivere per una così vasta platea è stato anche un modo per mettermi alla prova e confrontarmi con altri.

  3. Quali vantaggi ha tratto da questa forma di collaborazione un po' atipica?
    Il vantaggio fondamentale è stato l'incremento della notorietà per la mia iniziativa e in secondo luogo la verifica che le analisi che stavo facendo erano corrette.

  4. Secondo lei nel futuro gli utenti Internet continueranno a condividere gratuitamente la conoscenza?
    Io mi auguro di si, perchè il confronto con chi non la pensa come noi è la fonte di conoscenza migliore ed anche uno dei motivi per cui Internet si è evoluta da semplice appendice ludica a vero e proprio strumento di lavoro.E' ovvio che comunque una certa schematizzazione delle informazioni sarà inevitabile, speriamo che questo non comprometta del tutto l'aspetto "democratico" della rete.

 Community  Registrazione  Info
 
 Bacheche  
 
 Forum  
 
 Newsreader  
 
 Lavora con noi  
 
 
 Login  
 
 Registrazione gratuita  
 
 Abbonamento annnuale  
 
 Password dimenticata?  
 
 Aggiorna i tuoi dati   
 
 Privacy Policy   &  Cookie Policy  
 
 
 Chi siamo  
 
 Siamo stati su..  
 
 Contattaci  
 
 Manager.it ringrazia..  
 
 Evoluzione grafica del sito  
 
Copyright © Manager.it di Andrea Paravicini (P.Iva 10598690963) Tutti i diritti riservati |  Pubblicità |  Contattaci |  Credits |  Fai di Manager la Tua Homepage